Passa al contenuto

%% DAI UN'OCCHIATA ALLE NOSTRE PROMOZIONI %%


    OPTIVIS 60 CAPSULE 30,00GR

    €32,90
    Prezzo unitario  per 

    Optivis è un integratore funzionale a base di beta-carotene, luteina, zeaxantina, astaxantina, licopene, acido alfa-lipoico, N-acetil-cisteina, estratto di semi di uva, vitamine C ed E, L-arginina, zinco e rame. I nutraceutici contenuti in Optivis sono indispensabili nel mantenimento della normale funzione visiva, nella protezione del nervo ottico e nella corretta funzionalità del microcircolo degli occhi.

     

    Luteina e Zeaxantina

    Luteina e Zeaxantina sono gli unici due dei più di venti carotenoidi che si trovano nella regione centrale della retina (indicati come pigmento maculare) e nel cristallino. Studi scientifici suggeriscono che le funzioni di queste due preziose molecole siano quelle di assorbire la luce blu e neutralizzando nello stesso tempo le specie reattive dell’ossigeno. È stato documentato che l’assunzione di luteina e zeaxantina in adulti over-50 ha contribuito alla riduzione del rischio di sviluppo di degenerazione maculare.

     

    Astaxantina

    L’astaxantina è un carotenoide avente una struttura molecolare tale da conferirgli funzioni biologiche uniche. È accertato che l’astaxantina esercita forti funzioni antiossidanti, antinfiammatorie ed antiapoptotiche. Sono diverse le evidenze scientifiche che si trovano in letteratura circa l’utilità dell’astaxantina in caso di svariati disturbi oculari, in particolare di: retina, superficie oculare e uvea.

     

    Zinco

    Lo zinco è fondamentale per le normali funzioni della retina, essendo un cofattore di una moltitudine di enzimi chiave nel metabolismo delle cellule degli occhi. Lo zinco è importante anche per l’attività della superossido dismutasi (SOD), un enzima che, similmente al glutatione, contrasta in modo importante i danni da eccessiva produzione di radicali liberi e nella segnalazione cellulare. È inoltre importante nella trasmissione degli impulsi nervosi e nella modulazione della funzione immunitaria.

     

    Beta-carotene, Vitamina C, Vitamina E

    Il beta-carotene è il precursore della vitamina A. Lo studio AREDS1 costituisce un’importante evidenza scientifica circa il potenziale del beta-carotene sui disturbi delle funzioni visive legati all’avanzamento dell’età. C’è di più; lo stesso studio riporta l’efficacia del beta-carotene in associazione con cofattori quali vitamine C ed E, zinco e rame.

    La Vitamina C è impiegata in centinaia di processi biochimici. Nel contesto specifico delle funzioni visive, l’efficacia della vitamina C è dovuta essenzialmente alla normale sintesi di collagene ed alle spiccate funzioni antiossidanti, garantendo una protezione delle membrane cellulari, nonché al DNA delle cellule, elementi che possono essere danneggiati dall’eccesso di specie reattive dell’ossigeno (ROS). Il metabolismo delle cellule dell’occhio è particolarmente intenso, di conseguenza è importante garantire un’efficace protezione antiossidante. Studi scientifici dimostrano che le concentrazioni plasmatiche di vitamina C sono correlate alla quantità di vitamina C presente nel tessuto oculare.

    La vitamina C presente nel tessuto oculare può essere indispensabile nella rigenerazione della Vitamina E. Entrambe le vitamine permettono inoltre al glutatione di neutralizzare efficacemente i radicali liberi. La vitamina E sembra inoltre esercitare a livello oculare un’azione antinfiammatoria, modulando l’espressione di specifici enzimi nelle cellule del sistema immunitario. È stato inoltre suggerito che la vitamina E agisce positivamente sulla vasodilatazione.

     

    Acido alfa-lipoico, OPC e L-Arginina

    L’acido alfa-lipoico è una molecola fondamentale nel metabolismo energetico delle cellule nervose. Il suo impiego si rivela utile alla luce del fatto che in molti disturbi che interessano l’apparato visivo si riscontrano deficit metabolici al nervo ottico. 

    Le proantocianidine oligomeriche (OPC) derivate dai semi di uva sono potenti antiossidanti. Ci sono importanti evidenze che mostrano come l’impiego di OPC protegge le cellule della retina e previene l’apoptosi (morte cellulare programmata) delle cellule nervose dell’apparato visivo. 

    L’arginina è l’amminoacido precursore dell’ossido nitrico, un importante fattore nella vaso-dilatazione e nella segnalazione cellulare. L’ossido nitrico è un importante regolatore del flusso sanguigno oculare. Anomalie del sistema L-arginina/ossido nitrico si riscontrano in disturbi del nervo ottico e della retina.

    Spedizione Gratis per ordini superiori a 75€

    Qualità Garantita

    Prodotti consigliati dai professionisti del settore

    Metodi di pagamento sicuri

    G-Pay, Apple Pay, PayPal, Carte di Credito